A Portici si deposita

No current events.

La Leucopetra Spa non opera più sul territorio di San Sebastiano al Vesuvio, per maggiori informazioni contattare il Comune.

Accesso Area riservata dipendenti

Guida alla raccolta differenziata

Valuta questo articolo
(34 voti)

Umido e Organico.

Nel sacco dell'umido vanno riposti gli avanzi alimentari e le pietanze (ad esempio gusci d'uovo, resti di frutta e nocciolo, scarti di verdura, ecc.), gli scarti di cucina freddi e non liquidi, gli alimenti avariati crudi e cotti, Carne ed ossa, resti di molluschi, pesce e lische, i fondi di caffé, le bustine di thè o tisane, fiori, foglie, erba e piante in piccole quantità, fazzoletti e tovaglioli di carta sporchi solo di residui organici (es. sughi, ecc.), tappi di sughero, residui NON SINTETICI di lettiere per animali domestici con escrementi, le ceneri spente dei caminetti, pane, pasta, riso, paglia, segatura, pezzetti di legno, pelli ed interiora di animali.

Non vanno risposti nel sacco dell'umido gli avanzi di cibi caldi (bisogna aspettare che si raffreddino), i liquidi, metalli, vetro, porcellana, terracotta, giornali, riviste, imballaggi di carta e cartone, plastica, prodotti chimici, tessuti e pannolini di carta, medicinali, garze e cerotti.

 

Carta e Cartone.

Nel sacco della carta vanno messi giornali, riviste, libri, fumetti, stampati commerciali (depliant, volantini, pieghevoli puibblicitari, ecc.), quaderni, tabulati, carta da pacchi, cartone, cartoncinim sacchetti di carta per alimenti (per pane o frutta), fogli di carta di ogni tipo e dimensione (dai poster ai foglietti di istruzione dei farmaci), contenitori per pasta e riso, confezioni di biscotti, confezioni di assemblaggio (per yogurt, uova, bibite, merendine, ecc.), contenitori in cartone per frutta e verdura, contenitori in carta accoppiata per bevande (come ad esempio quelli di latte, succhi di frutta, vino, panna e similari, tutti quelli che comunque hanno la scritta CA, come ad es. il Tetrapak) PULITI E SENZA PARTI IN PLASTICA, le fascette in cartoncino di prodotti come conserve, yogurt e bevande, le scatole per scarpe, per detersivi, per medicinali, per dentifircio.

Non bisogna mettere nel sacco della carta, la carta sporca, i contenitori in cartone plastificato, le copertine plastificate, carta oleata o plastificata, carta carbone, carta autocopiante o pergamena, carta e cartoni accoppiati ad altri materiali, carta chimica dei fax, bicchieri e piatti di carta, carta con residui di colla, sacchetti di plastica, il polisterolo, il cellophano e le fotografie.

Gli imballaggi in cartone ondulato di qualsiasi dimensione o forma (ad esempio gli imballaggi di televisori o elettrodomestici) devono essere piegati e posizionati di fianco ai cassonetti dopo le 19,30.

 

Plastica e Metalli.

Nel sacco della plastica ed alluminio vanno messi i contenitori per i liquidi fino a 10 lt. (bottiglie per bevande: acqua minerale, latte, ecc.), i flaconi di shampoo, bagnoschiuma, detersivi, le vaschette per l'asporto dei cibi, le confezioni per alimenti (yogurt, prosciutto, ecc.), il cellophane e plastica in genere, i barattoli per gli alimenti in polvere, le buste ei sacchetti per gli alimenti in genere, i sacchetti per la spesa, blister e contenitori rigidi formati a sagoma (es: gusci per giocattoli, per pile, per articoli da cancelleria, articoli da ferramenta, ecc.), tutti gli imballaggi ed i contenitori che regano le sigle PE, PS, PET e PVC, le lattine per bevande e per l'olio, le scatole di pelati, piselli, tonno, carne, la carta stagnola, bombolette spray (escluso T/F), tappi e coperchi corona e metallici in genere, i tubetti metallici (per maionese, lucido per scarpe, ecc.), tutti gli imballaggi ed i contenitori in alluminio e in acciaio (banda stagnata).

Non vanno messi nel sacco della plastica e del metallo i giocattoli, le custodie per CD, DVD, musicassette e videocassette, piatti, bicchieri e posate in plastica, il polisterolo espanso degli imballaggi e simili (confezioni per uso commerciale, ad esempio confezioni per pescherie), reggette in plastica, grucce in plastica, bacinelle in plastica rigida non riciclabile, contenitori con sostanze pericolose (barattoli di vernice, colle e solventi). Yutti quei rifiuti in plastica che non hanno le sigle PE, PS, PET e PVC o che presentano residui di materiali organici (ad esempio cibi) o di sostanze pericolose (vernici, colle, ecc.), barattoli con resti di colori o vernici, filtri e gas.

Un suggerimento lava i contenitori in plastica che hanno le sigle PE, PS, PET e PVC (ad esempio bicchieri, piatti di carta e posate in plastica), così potrai inserirli nel sacco della plastica e destinarli al riciclo.

 

Il Vetro.

Vanno riposte nelle apposite campane del vetro tutti i contenitori con vuoto a perdere (bottiglie, barattoli, vasetti, bicchieri, ecc.).

Non vanno riposti nelle campane i vetri per finsetre, gli specchi, gli oggetti in ceramica e pordellana, le lampadine, i tubi al neon, i tappi delle bottiglie e i coperchi dei barattoli.

 

Rifiuti ingombranti.

Sono ritirati a domicilio dalla Leucopetra Spa previo contatto telefonico al numero verde:

numero verde leucopetra

 

 

 

Prenotando il ritiro è possibile lasciare nelle modalità, nel luogo e negli orari indicati dagli operatori della Leucpotera Spa: mobili (materassi, poltrone, reti per letti), Elettrodomestici (frigoriferi, fornelli, lavastoviglie, televisori, computer, telefoni, ecc.), lastre di vetro, damigiane e grosse taniche.

Non si effettua il ritiro di residui di ristrutturazione, macerie e sanitari (ad esempio: WC, vasche da bagno, lavabi, ecc.). Questi vanno portati direttamente in discarica a carico delle ditte che effettuano i lavori edili, senza alcun  onere economico per gli utenti. Inoltre non rientrano nei rifiuti ingombranti, componenti di autoveicoli e motoveicoli (pneumatici, paraurti, ecc.) e grossi contenitori inquinati da rifiuti pericolosi e speciali (solventi, vernici, collanti, ecc.).

 

Gli abiti usati.

Negli appositi contenitori gialli è possibile riporre abiti usati, maglieria, biancheria, cappelli, borse, scarpe, coperte, lenzuola ed altri accessori per l'abbigliamento.

È importante non gettare nei contenitori per gli abiti usati rifiuti organici, carta, metalli, vetro e plastica.

 

Pile e farmaci.

In tutte le farmacie sono presenti dei contenitori per i farmaci e in tutti i negozi che vendono pile i contenitori per la raccolta delle pile esauste.

Negli appositi contenitori è possibile gettare tutte le pile e le batterie a secco estratte da radio, transistor, calcolatrici, giochi, walkman e telecomandi (privi del loro imballaggio esterno).

Nei contenitori che trovi in farmacia puoi gettare invece i farmaci scaduti, le siringhe, ecc. (sempre privi del loro imballaggio esterno).

È importante non gettare nei contenitori per le pile esauste e i farmaci rifiuti organici, carta, metalli, vetro e plastica.

 

Indifferenziato.

Va messo nel sacco grigio dell'indifferenziato tutto ciò che non va conferito nell'umido e non rientra tra i materiali differenziati (ad esempio: Carta e cartone, Plastica ed alluminioo il vetro), va messo nel sacco dell'indifferenziato.

 

Alcune buone regole di civiltà.

Rispettare il calendario settimanale della raccolta porta a porta, evitando di lasciare altri sacchetti differenti da quelli la cui raccolta è prevista in quel giorno (ad esempio la carta o l'indifferenziato, nei giorni in cui è prevista la raccolta  della plastica).

Assolutamente evitare di abbandonare negli appositi bidoni presenti in ogni palazzo i propri sacchetti con i rifiuti organici (l'umido), nei giorni i cui non viene effettuato il ritiro.

Nel riporre i sacchetti fare attenzione a non occupare tutt lo spazio del marciapiede rendendo difficile la circolazione pedonale o l'accesso al palazzo.

Evitare assolutamente di lasciare i propri sacchetti prima delle 19,30 e di lasciare i propri rifiuti ingombranti al di fuori degli spazi indicati e in orari e giorni diversi da quelli concordati con gli operatori della Leucopetra spa.

Login to post comments

Collegati a Facebook

Cerca

NOTA! I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi e non modificando le impostazioni del tuo browser, accetti il nostro utilizzo dei cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information